Jump to content


Grave Mancanza


  • This topic is locked This topic is locked
1 reply to this topic

MajSnodgras #1 Posted 27 January 2014 - 08:51 PM

    Airman Basic

  • Member
  • 0 battles
  • 7
  • Member since:
    01-22-2014

Ciao a tutti sono MajSnodgras,

 

anche se questa sezione del forum è dedicata agli aerei italiani (e spero anche ad un loro ingresso nel gioco) vorrei approfittare di questo spazio per approfondire con voi, quello che a mio avviso, è stato un grave errore "storico", da parte dei programmatori di war of worldplanes; il non aver messo negli appositi alberi tecnologici dei velivoli, che reputo,ma possiamo anche dire che la storia ha consacrato come leggendari:

 

1) osservando l'albero inglese, ho notato che prima dello Spitfire, non è stato aggiunto il primo caccia, e aggiungere stoico, moderno britannico:l'Hawker Hurricane. Costruito in 14 esemplari fu il velivolo di punta alleato per contrastare i Bf 109. Ha retto l'urto in Francia, in Gran Bretagna durante le prime fasi della Battaglia d'Inghilterra, e nel Mediterraneo (Africa e Malta) . Quasi 3000 esemplari furono all'Urss.

 

2) Se uno confronta i Tier IV caccia imbarcati USNavy e Giapponesi noterà che il Buffalo è nello stesso tier dell'A6M Zero. Non ci posso credere. Lo Zero surclassava il Buffalo, ma soprattutto come non hanno potuto mettere Gruman F6F Hellcat.. Questo aereo è stata la punta di diamante della US Navy prima dell'arrivo del Corsair. Costruito in 14.000 esemplari, ebbe nella Battaglia del Mare delle Filippine la sua consacrazione, abbattendo quasi 400 aerei giapponesi.

 

Concludo qui, anche se lo stesso discorso potrebbe essere applicato alla mancanza del P-47 Thunderbold americano....

 

Spero di non avervi annoiato troppo, auspicando di aver aperto un dibattito che possa coinvolgere tutti gli appassionati. Concludo postandovi il link di un film, il Barone Rosso (proprio uno a caso) (uscito nel 2009 e prodotto il Germania).. Bellissima sceneggiatura, incredibile colonne sonora (commovente ed epica), ma soprattutto grande ricostruzione storica... Ci voleva un film del genere dopo quelle'"americanata" (in senso dispreggiativo di Flyboys, giovani aquile)...

 

 

Buona serata a tutti i cacciatori del cielo



Deamon93 #2 Posted 27 January 2014 - 09:05 PM

    First Lieutenant

  • Beta Tester
  • 0 battles
  • 3,254
  • [WOWS] WOWS
  • Member since:
    01-26-2012

View PostMajSnodgras, on 27 January 2014 - 09:51 PM, said:

Ciao a tutti sono MajSnodgras,

 

anche se questa sezione del forum è dedicata agli aerei italiani (e spero anche ad un loro ingresso nel gioco) vorrei approfittare di questo spazio per approfondire con voi, quello che a mio avviso, è stato un grave errore "storico", da parte dei programmatori di war of worldplanes; il non aver messo negli appositi alberi tecnologici dei velivoli, che reputo,ma possiamo anche dire che la storia ha consacrato come leggendari:

 

1) osservando l'albero inglese, ho notato che prima dello Spitfire, non è stato aggiunto il primo caccia, e aggiungere stoico, moderno britannico:l'Hawker Hurricane. Costruito in 14 esemplari fu il velivolo di punta alleato per contrastare i Bf 109. Ha retto l'urto in Francia, in Gran Bretagna durante le prime fasi della Battaglia d'Inghilterra, e nel Mediterraneo (Africa e Malta) . Quasi 3000 esemplari furono all'Urss.

 

2) Se uno confronta i Tier IV caccia imbarcati USNavy e Giapponesi noterà che il Buffalo è nello stesso tier dell'A6M Zero. Non ci posso credere. Lo Zero surclassava il Buffalo, ma soprattutto come non hanno potuto mettere Gruman F6F Hellcat.. Questo aereo è stata la punta di diamante della US Navy prima dell'arrivo del Corsair. Costruito in 14.000 esemplari, ebbe nella Battaglia del Mare delle Filippine la sua consacrazione, abbattendo quasi 400 aerei giapponesi.

 

Concludo qui, anche se lo stesso discorso potrebbe essere applicato alla mancanza del P-47 Thunderbold americano....

 

Spero di non avervi annoiato troppo, auspicando di aver aperto un dibattito che possa coinvolgere tutti gli appassionati. Concludo postandovi il link di un film, il Barone Rosso (proprio uno a caso) (uscito nel 2009 e prodotto il Germania).. Bellissima sceneggiatura, incredibile colonne sonora (commovente ed epica), ma soprattutto grande ricostruzione storica... Ci voleva un film del genere dopo quelle'"americanata" (in senso dispreggiativo di Flyboys, giovani aquile)...

 

 

Buona serata a tutti i cacciatori del cielo


Ciao!

 

Tutti gli aerei che hai citato arriveranno(comunque lo Zero a livello IV è il prototipo non quello effettivamente entrato in servizio), ci vuole solo un pò di pazienza dal momento che per fare un aereo ci vuole un mese di tempo(se ci lavora sopra una persona sopra). Ci vuole il suo tempo per implementarli tutti quanti, come è valso per WoT.



Death from Above member



"Memento mori" roman saying





1 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users